Investire nel lungo periodo: i megatrend

Anche se il futuro sembra lontano, in realtà comincia proprio adesso. (Mattie JT Stepanek)

Buongiorno a tutti! Oggi parlerò del driver che dovrebbe condurre ad una scelta di investimento da detenete per un lungo periodo. Questi drivers sono i megatrend, un insieme di potenti forze di cambiamento sociale, demografico, ambientale e tecnologico che stanno trasformando il nostro mondo. Conoscere questi cambiamenti potrebbe essere utile per capire la direzione che sta prendendo il mondo e conseguentemente pensare a che investimenti fare oggi per soddisfare i nostri obiettivi di lungo termine. Ricordo in questa sede che gli obiettivi di lungo termine sono tutti quei nostri sogni che vorremo realizzare tra più di 10 anni!

Dalla robotica all’acqua, passando dall’internet delle cose fino ad approdare al cibo intelligente e alle energie rinnovabili! Questi sono alcuni dei megatrend che troviamo oggi, al tramonto della Seconda rivoluzione industriale. Ed è proprio sulle rivoluzioni industriali su cui voglio focalizzarmi in questo articolo per comprendere i megatrend che caratterizzeranno la “vera” terza rivoluzione industriale. Le rivoluzioni industriali sono caratterizzate dalla trasformazione nel processo di informazione – produzione di energia – logistica/mobilità (in avanti citata come “matrice IEL” per comodità) come vedremo più avanti.

PRIMA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

L’economia medioevale europea informava la popolazione con scritti a mano e successivamente con la stampa a caratteri mobili (1436 d.c.), produceva energia con cavalli e buoi e successivamente con i mulini ad acqua e a vento (a partire dal X secolo), e trasportava materiale ed informazioni attraverso le diligenze trainate da cavalli e via imbarcazione, con il conseguente miglioramento nel trasporto stradale e fluviale. La matrice IEL cambiò radicalmente con l’invenzione del moderno motore a vapore, alimentato a carbone (1769). Oltre a produrre una maggiore energia, con un conseguente boom demografico, rivoluzionò anche gli altri due aspetti della matrice IEL. Nacquero infatti la stampa e la locomotiva a vapore. Ricapitolando il motore a vapore (produzione di energia), la stampa a vapore (informazione) e la locomotiva a vapore (logistica), costituì la mega piattaforma tecnologia polifunzionale della Prima rivoluzione industriale, in grado di produrre e trasportare informazioni e beni più rapidamente e ad un più ampio numero di persone.

SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

La Prima rivoluzione industriale raggiunse il culmine negli ultimi due decenni del XIX secolo. Nello stesso periodo cominciò a profilarsi una Seconda rivoluzione industriale. Infatti la scoperta del petrolio, l’invenzione del motore a scoppio e l’introduzione del telefono diedero luogo a una nuova trasformazione della matrice IEL, ma vediamo questa mutazione nel dettaglio. Per comunicare, la stampa fu sostituita dal telefono, più rapido e meno costoso (cambiamento nell’informazione). Il motore a vapore fu sostituito da quello a scoppio, il quale generava una forza energetica nettamente maggiore (cambiamento nella produzione di energia). Infine lo stesso motore a scoppio permise di inventare automobili e treni sempre più veloci, senza dimenticarsi l’invenzione dell’aeroplano che permise di trasportare beni e persone in giro per il mondo (cambiamento nella logistica).

TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

Cosa che accumuna le due rivoluzioni industriali precedenti è il miglioramento in termini di velocità, potenza ed espansione della matrice IEL. Molti accomunano la nascita della Terza rivoluzione industriale all’invenzione di internet, ma in realtà se si esamina sotto l’ottica della matrice IEL questa meravigliosa scoperta è solo il cambiamento dell’informazione. Stiamo assistendo in questi ultimi anni alla modifica anche della produzione di energia (fonti rinnovabili che stanno diventando sempre più a basso costo, a maggior efficienza e potenza, con una produzione quasi illimitata di energia) e della logistica (veicoli elettrici con un’autonomia maggiore di quelli a motore e molto più rapidi). Questa piattaforma basata sullo IEL della Terza rivoluzione industriale sta portando ad un cambiamento radicale nelle nostre vite, portando alla creazione di nuovi megatrend!

PROGETTI NELL’ERA DEL MEGATREND

Facciamo un esempio di progetto che modificherà la componente logistica della matrice IEL. Si chiama Hyperloop, sistema di trasporto che sembra uscito da un film di fantascienza. Hyperloop è una vettura senza ruote, non tocca i binari ma levita grazie a dei magneti e viaggia in un tubo a bassa pressione per ridurre l’attrito. Risultato: consumo di energia (elettrica) ridotto e velocità elevatissima, oltre i 1000 km/h. Permetterebbe di effettuare la tratta Milano-Roma in meno di 30 minuti, oppure la tratta Milano-Berlino in un’ora. Il progetto non è ancora andato oltre alle fasi di sperimentazione poiché deve affrontare sfide legate anche alla sicurezza e alle normative.

Se anche tu vuoi cogliere le opportunità dei megatrend non esitare a contattarmi!


Rifai il quiz!



Ho preso visione della L.sulla Privacy, in calce al sito, per il trattamento dei dati personali.
[recaptcha size:compact]